Cicli di Gann - Trading Ciclico

Chi è William Gann

William Delbert Gann è stato un economista americano vissuto tra diciannovesimo e ventesimo secolo. Divenne famoso all'inizio del 1900 per il suo contributo da studioso dei mercati finanziari.

I suoi studi più celebri ed apprezzati riguardano l'analisi della ciclicità del mercato. Probabilmente l'interesse sulle analogie tra i cicli naturali e quelli del mercato azionario resero i suoi lavori famosi. Oltre l'apparente serie di successi di cui leggeremo. Da segnalare anche la sua particolare fede. Un verso pare abbia ispirato il suo lavoro: "Ciò che è stato sarà e ciò che si è fatto si rifarà; non c'è niente di nuovo sotto il sole."

La vera innovazione e i risultati

Dopo aver inquadrato il personaggio, focalizziamoci sugli elementi innovativi introdotti. Oltre al parallelismo con i fenomeni naturali e l'ispirazione tratta dalla fede infatti c'era di più. La grossa innovazione di Gann fu la riconsiderazione della variabile temporale. Oltre che la suddivisione in cicli diversi a seconda degli orizzonti temporali considerati. In pratica si trattava degli embrioni del concetto moderno di frattalità. Ma cento anni fa e senza il supporto di computer e strumenti avanzati di analisi statistica.
In base a quanto si legge, pare che un reporter abbia certificato che in un mese di operatività su 250 operazioni il 92,3% ebbe esito positivo. Sicuramente sarà difficile avere la controprova del suo operato. Tuttavia dopo cento anni la sua tecnica è ancora molto nota e studiata. Questo testimonia la bontà delle sue idee e del suo metodo.

I Cicli di Gann e l'importanza del tempo

La teoria di base si fonda sulla comprensione dei prezzi di mercato come risultato di una raffigurazione vettoriale. Risultato del vettore, avrebbe rappresentato il percorso naturale dello strumento. Analizzando i prezzi identificati dal vettore come possibili e importanti soglie di riferimento per lo strumento. A questo si aggiungono degli orizzonti temporali predefiniti. Alla scadenza di queste scatole temporali i trend possono vivere degli importanti momenti di inversione. Per questi fini riveste particolare importanza il cosiddetto concetto di "set up". Ovvero il momento, calcolato in anticipo, in cui il trend esurisce la sua forza in considerazione della variabile temporale.

Tutte queste analisi partono dallo studio delle serie storiche dei prezzi. Andando a considerare macro cicli anche di 90 anni.

Il mercato attuale e l'evoluzione del metodo

Certo non possiamo pensare che un metodo ideato agli inizi del '900 possa essere ancora attuale, senza alcuna modifica o correzione. Però possiamo cogliere l'idea ed analizzarla in base al contesto attuale. Utilizzando strumenti di analisi avanzata e le facilitazioni a disposizione per una interpretazione sincronica di tutti gli orizzonti temporali.

Così nasce il nostro Metodo Ciclico...


I Cicli di Borsa

Scopri la ciclicità della Borsa in questo articolo

La Frattalità nel Trading

Approfondisci il nostro concetto di Frattalità

L'evoluzione dei Cicli di Gann

Approfondisci la moderna concezione di Analisi Ciclica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.